Agricoltura sostenibile per fermare il cambiamento climatico

All’inizio di agosto 2019, l’autorevole IPCC (Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici), l’organizzazione delle Nazioni Unite responsabile del monitoraggio scientifico dei cambiamenti climatici ha pubblicato il suo rapporto speciale (SRCCL) su cambiamenti climatici, desertificazione, degrado del suolo, gestione sostenibile del territorio, sicurezza alimentare, e flussi di gas serra negli ecosistemi terrestri. Il documento si concentra quest’anno … continua a leggere

Eurovision 2019, ultimo appello da Gaza

Pubblichiamo l’appello dell’intellettuale palestinese Haidar Eid, comparso sul quotidiano Al Jazeera on line domenica 19 maggio 2019, semplicemente per dare voce anche a coloro che sono stati ignorati nella grande manifestazione canora europea a Tel Aviv. Gentile Madonna e concorrenti di Eurovision 2019, finora avete deciso di ignorare diverse richieste di onorare il limite indicato … continua a leggere

I cento anni di guerra del sionismo, da Balfour (1917) a Trump (2017)

Lo scorso 2 novembre ricorrevano i cento anni dalla Dichiarazione Balfour, evento che ha marcato indelebilmente la storia dell’intero Medio Oriente contemporeaneo, poiché con quest’atto politico-diplomatico il governo inglese aprì la strada, sotto la pressione del movimento sionista, collegatosi ai vertici del potere britannico e statunitense nel corso della Prima guerra mondiale, alla nascita dello … continua a leggere

I risultati di "Erasmus Plus per migranti e rifugiati" ad Arcevia

L’evento Erasmus 30 Day “Erasmus per Migranti e Rifugiati”, che il CLAR ha realizzato il 13 ottobre 2017 ad Arcevia (AN), nel bellissimo contesto dell’antico convento di San Francesco, ha visto una notevole partecipazione da parte di migranti, operatori dell’accoglienza, formatori, insegnanti, rappresentanti di istituzioni pubbliche e del mondo sindacale, cuochi e professionisti dell’alimentazione, oltre … continua a leggere

La notte della Repubblica che non si fa mattino

Che la Repubblica Italiana si debba preoccupare del cartello che un bagnino nostalgico ha affisso sulla toilette o dei saluti romani di qualche curva sud calcistica, al punto di dover predisporre un “articolo 293-bis del codice penale, concernente il reato di propaganda del regime fascista e nazifascista”, non sembra proprio il segno di un sistema … continua a leggere