Allarme ambientale: i vecchi e i giovani

Quello che leggerete difficilmente incontrerà il plauso di quanti concordano con la linea dettata dai mass-media di più larga diffusione, ma non possiamo fare a meno di esprimere un punto di vista diverso, se pure sgradito ai più. Protagonisti o strumenti? Stiamo assistendo in queste ultime settimane ad una nuova mobilitazione mondiale dei giovani intorno … continua a leggere

Agricoltura sostenibile per fermare il cambiamento climatico

All’inizio di agosto 2019, l’autorevole IPCC (Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici), l’organizzazione delle Nazioni Unite responsabile del monitoraggio scientifico dei cambiamenti climatici ha pubblicato il suo rapporto speciale (SRCCL) su cambiamenti climatici, desertificazione, degrado del suolo, gestione sostenibile del territorio, sicurezza alimentare, e flussi di gas serra negli ecosistemi terrestri. Il documento si concentra quest’anno … continua a leggere

Auto elettriche e non: cortocircuito esemplare…

Molti di noi si stanno appassionando alle auto elettriche: del resto, se anche costano tanto (dicono, per ora), ci fanno sentire molto ecologici amici di Greta. Poi, siccome costano tanto, sono lussuose quel tanto che basta per trasformarle anche in uno status symbol: della serie, «sono un ecologista, non un poveraccio», potremmo dire un ecological … continua a leggere

Blackrock e Carige: democrazie e alta finanza

Clarissa.it si è occupata spesso di Blackrock1, in quanto eminente rappresentante di quella finanza i cui operatori definiscono modestamente se stessi come master of the universe. BlackRock gigante finanziario mondiale Fondata nel 1988 dal trader Larry Fink, viene considerato il più grande gestore patrimoniale mondiale,con oltre 6.280 miliardi di capitale gestito, del quale si reputa … continua a leggere

Vecchi e nuovi Ogm – il caso Calyxt

La manipolazione del cibo richiede sempre più risorse mediatiche per risultare accettabile sul cosiddetto libero mercato: ricordiamolo quando si parla di fake news. La nuova frontiera del cibo ingegnerizzato si chiama gene-editing, qualcosa come “modificare il genoma”, e negli Usa questi alimenti sono già nei piatti dei consumatori, ma a loro insaputa… Cosa è il … continua a leggere