La Carta del Carnaro, Fiume, 8 settembre 1920

La carta costituzionale della “Reggenza Italiana del Carnaro” è uno di quei documenti che meritano di essere riletti anche dopo cento anni dalla sua promulgazione a Fiume, da parte di Gabriele D’Annunzio. Idealità e politica contingente Sviluppata da un prima stesura del sindacalista rivoluzionario Alceste De Ambris, nel marzo 1920, rielaborata con il gusto letterario … continua a leggere

Emergono le responsabilità politiche nell’emergenza Covid-19 in Italia

Il nostro giornale on line aveva già avuto modo di sottolineare l’evidente impreparazione dell’Italia al momento dell’insorgere della pandemia Covid-19, in particolare in merito alla carenza di un idoneo piano di emergenza. Lo studio del prof. Lunelli: inadempienze gravissime Ci siamo anche permessi di evidenziare come in realtà fossero a disposizione dei decisori politici italiani … continua a leggere

Club di Berna e segreti sulla strategia della tensione

Nella storia della “strategia della tensione” ci si dimentica spesso della Svizzera. Eppure si tratta di un Paese chiave da sempre per le attività d’intelligence. Basti menzionare il ruolo che, durante la seconda guerra mondiale, vi svolsero i servizi segreti alleati, ad esempio il capo stazione dell’OSS statunitense a Berna, Allen Dulles, destinato a diventare … continua a leggere

Uno studio dei militari su come affrontare i Coronavirus: ma chi l’ha letto?

Si è parlato spesso, in questi giorni di emergenza Covid-19, dell’impreparazione dell’Italia ad una crisi di questa gravità: eppure doveva essere nella disponibilità quantomeno del governo centrale l’accurato studio “La minaccia NBCR: potenziali rischi e possibili risposte”, pubblicato dal Centro Militare di Studi Strategici nel lontano 2007, a cura dello IAI (Istituto Affari Internazionali), del … continua a leggere

Lo scoppio della Seconda guerra mondiale secondo la Russia di Putin

Pubblichiamo la traduzione di un intervento che l’ambasciatore russo in Israele, Anatoly Victorov, ha scritto per un autorevole quotidiano di quel Paese, in quanto ci sembra assai interessante l’interpretazione delle cause del patto russo-tedesco, che permise alla Germania l’attacco alla Polonia: sia perché essa mette seriamente in discussione taluni dei presupposti della vulgata corrente in … continua a leggere