Il Senato Usa boccia il trattato di Versailles, 19 novembre 1919

Il trattato imposto alla Germania a Versailles nel giugno del 1919, doveva essere ratificato dagli Stati firmatari, tra cui gli Usa. Per far ciò, era necessario il voto favorevole del Congresso americano, ma qui Woodrow Wilson si trovò davanti alla netta opposizione dei repubblicani. Il leader della maggioranza al Senato, Henry Cabot Lodge, repubblicano del … continua a leggere

Guerra e indipendenza in Afghanistan, 1919

Sono in corso in Qatar i colloqui fra l’inviato del governo Usa, Zalmay Khalilzad, ed i rappresentanti dei guerriglieri Talebani: le ultime notizie di stampa parlano di un possibile accordo, che prevederebbe il ritiro delle truppe Usa dal Paese in cambio del cessate il fuoco e del disimpegno della sempre più indefinibile al Qaeda dall’Afghanistan. … continua a leggere

Alleati, pericolo rosso e terrore bianco – Ungheria 1919

Che la pace di Versailles non fosse destinata a portare pace in Europa fu ben chiaro fin da subito. Il caso più evidente, ma assai poco noto, fu il conflitto che esplose alla fine di luglio 1919 tra Romania e Ungheria. Conflitto interessante, in quanto rivelatore di come i vincitori della Grande Guerra, in particolare … continua a leggere

I Vespri Fiumani, 6 luglio 1919

Il 29 ottobre 1918 la città istriana di Fiume era stata occupata dai serbi e dai serbo-fili del Comitato croato-sloveno. Ma il 30 ottobre 1918 l’organismo rappresentativo della città – il Consiglio Nazionale italiano di Fiume – aveva invece proclamato l’annessione al Regno d’Italia, invocando esplicitamente il principio di autodeterminazione dei popoli ed i Quattordici … continua a leggere