A chi la responsabilità dell’abbattimento dell’Ukraine Air Flight 752?

Nell’intento di favorire un’informazione indipendente sulla situazione mediorientale, pubblichiamo l’articolo inchiesta di un esperto di intelligence, guerra elettronica ed antiterrorismo, Philip M. Giraldi, comparso sull’American Herald Tribune e poi ripreso dal sito canadese GlobalResearch. Non tutto è stato spiegato L’affermazione che il maggiore generale Qassem Soleimani fosse un “terrorista” in missione per compiere un attacco … continua a leggere

Verso la guerra in Medio Oriente?

Pochi giorni fa abbiamo commentato le significative dichiarazioni del capo di stato maggiore delle forze armate israeliane, Aviv Kochavi, che inviava un messaggio forte e chiaro in merito alla possibile futura guerra con l’Iran: un avviso così esplicito faceva sperare che si trattasse in realtà più di una mossa politica che di una diretta minaccia. … continua a leggere

Lo Stato ebraico pronto ad un conflitto limitato con l’Iran

Il capo di stato maggiore israeliano generale Aviv Kochavi, in un intervento pubblico presso l’Interdisciplinary Center Herzilya, un centro di ricerca privato, il giorno di Natale, ha lanciato un pesante avvertimento alla comunità internazionale, indicando che le forze armate israeliane si stanno preparando alla guerra con l’Iran. Un conflitto limitato? «C’è la possibilità che Israele … continua a leggere

Gente del popolo contro radical-chic: un’analisi del voto inglese

Pubblichiamo la traduzione di un interessantissimo e lucido articolo, pubblicato come liberamente condivisibile, da George Friedman, autorevole commentatore statunitense, le cui analisi meritano sempre, anche quando non condivisibili, una particolare attenzione. Lo pubblichiamo perché ci sembra estremamente utile per capire cosa sta succedendo nei sistemi parlamentari di tutto l’Occidente post-industriale. Con un’unica avvertenza: lasciamo nel … continua a leggere

Africa: la battaglia per il futuro del cibo

Il mese scorso in Ghana, Agnes Kalibata, Presidente dell’Alleanza per una Rivoluzione verde in Africa, si è congratulata con un illustre gruppo di leader aziendali e governativi per il fatto che essi stanno “saltando nel futuro” con i loro sforzi per “modernizzare” l’agricoltura africana con sementi commerciali ad alto rendimento, fertilizzanti ed altre tecnologie. L’attacco … continua a leggere