Dati diversi sull’efficacia dei vaccini: perché?

Un articolo pubblicato dall’autorevole quotidiano israeliano Jerusalem Post mette a confronto i dati, effettivamente assai diversi, sull’efficacia dei vaccini in Israele e nel Regno Unito. Ne consigliamo la lettura perché dimostra un’impostazione assai più realistica sulla questione dei vaccini di quanto non si stia dicendo in Italia. L’articolo è quindi molto interessante perché fornisce dati … continua a leggere

La collaborazione militare tra Italia e Israele

L’Italia è al nono posto nel mondo per la vendita di armamenti, secondo i dati Sipri 2019: ovviamente molto lontano da Usa, Russia, Francia e Germania. Ma siamo pur sempre un ragguardevole commerciante di armi, nonostante le forze politiche richiamino i valori della pace e della fratellanza universale. Il Medio Oriente è l’area geopolitica in … continua a leggere

La legge del più forte: Palestinesi a Sheik Jarrah

Presentiamo una documentata riscostruzione del caso Sheik Jarrah, il quartiere di Gerusalemme Est da cui i coloni israeliani vogliono eliminare la presenza dei Palestinesi. La storia è istruttiva perché dimostra come uno Stato moderno possa utilizzare strumenti giuridici per favorire la pulizia etnica di un territorio. In seguito agli eventi, cnoti ai palestinesi come Nakba, … continua a leggere

Il benvenuto di Israele a Biden

Martedì 12 scorso velivoli da combattimento presumibilmente israeliani hanno attaccato installazioni militari nella regione di Deir al-Zor nella Siria orientale e ad Albukamal, vicino al confine tra Siria e Iraq, provocando tra 25 e 50 vittime, secondo diverse stime. Si è trattato, sulla base delle testimonianze oculari, di una delle più violente incursioni aeree mai … continua a leggere

L’assassinio di Mohsen Fakhrizadeh: considerazioni di un Italiano

Non possiamo fare a meno di riprendere la questione dell’omicidio mirato dello scienziato iraniano Mohsen Fakhrizadeh. Non lo avremmo fatto, poiché è stato per noi sufficiente sentire il ministro dell’energia israeliano Yuval Steinitz affermare: «L’assassinio in Iran, chiunque l’abbia commesso, non è utile solo a Israele ma anche all’intera regione e al mondo». Ben più … continua a leggere