Verso la guerra in Medio Oriente?

Pochi giorni fa abbiamo commentato le significative dichiarazioni del capo di stato maggiore delle forze armate israeliane, Aviv Kochavi, che inviava un messaggio forte e chiaro in merito alla possibile futura guerra con l’Iran: un avviso così esplicito faceva sperare che si trattasse in realtà più di una mossa politica che di una diretta minaccia. … continua a leggere

Lo Stato ebraico pronto ad un conflitto limitato con l’Iran

Il capo di stato maggiore israeliano generale Aviv Kochavi, in un intervento pubblico presso l’Interdisciplinary Center Herzilya, un centro di ricerca privato, il giorno di Natale, ha lanciato un pesante avvertimento alla comunità internazionale, indicando che le forze armate israeliane si stanno preparando alla guerra con l’Iran. Un conflitto limitato? «C’è la possibilità che Israele … continua a leggere

Israele estende all’Iraq gli attacchi anti-iraniani

Una guerra è di fatto in corso in tutto il Medio Oriente, senza che i mass media occidentali osino parlarne apertamente. Clarissa.it se ne sta occupando in quanto ritiene che questo conflitto a bassa intensità, che vede un crescente impegno delle forze israeliane a sempre più ampio raggio, costituisca un grave rischio per la pace … continua a leggere

Eurovision 2019: Israele dà spettacolo… coi suoi missili

Mentre gli Europei si divertono guardando in televisione Eurovision 2019 di Tel Aviv, a Damasco sono i cacciabombardieri israeliani a continuare uno spettacolo che è in corso da mesi – attaccando in vere operazioni di guerra un paese sovrano. Gli attacchi aerei israeliani contro la Siria I media di stato siriani hanno infatti dato notizia … continua a leggere

Guerra psicologica o tamburi di guerra? Personale Usa lascia l’Iraq

La tensione continua a crescere in Medio Oriente, tra l’Iran e gli Stati Uniti. Dopo la singolare vicenda dell’attacco terroristico al porto di Fujairah (prima smentito poi confermato senza credibili dettagli), un segnale di aggravamento si è aggiunto a quanto abbiamo scritto ieri: mercoledì 15 maggio il Dipartimento di Stato Usa ha infatti ordinato la … continua a leggere