Eurovision 2019: Israele dà spettacolo… coi suoi missili

Mentre gli Europei si divertono guardando in televisione Eurovision 2019 di Tel Aviv, a Damasco sono i cacciabombardieri israeliani a continuare uno spettacolo che è in corso da mesi – attaccando in vere operazioni di guerra un paese sovrano. Gli attacchi aerei israeliani contro la Siria I media di stato siriani hanno infatti dato notizia … continua a leggere

Guerra psicologica o tamburi di guerra? Personale Usa lascia l’Iraq

La tensione continua a crescere in Medio Oriente, tra l’Iran e gli Stati Uniti. Dopo la singolare vicenda dell’attacco terroristico al porto di Fujairah (prima smentito poi confermato senza credibili dettagli), un segnale di aggravamento si è aggiunto a quanto abbiamo scritto ieri: mercoledì 15 maggio il Dipartimento di Stato Usa ha infatti ordinato la … continua a leggere

Le guerre silenziose del Medio Oriente

Lo scorso 4 settembre, alti ufficiali dell’esercito israeliano hanno tenuto una conferenza stampa che ha avuto pochissima eco sulla stampa italiana. In questo incontro, infatti, i militari israeliani hanno dichiarato di avere attaccato e colpito 202 obiettivi iraniani in Siria negli ultimi due anni, utilizzando oltre 800 tra bombe e missili per colpirli: i militari … continua a leggere

Una legge fa di Israele lo Stato di tutti gli Ebrei

Approvata lo scorso 19 luglio 2018, con un margine assai ristretto di voti (62 a 55) dalla Knesset israeliana, la Legge Fondamentale sullo stato ebraico ha il valore di una legge costituzionale, come si può rilevare dalle prescrizioni dell’articolo finale (art. 11). Molte sono le osservazioni che si potrebbero fare su questo testo, che ha … continua a leggere

Israele e Usa uniti contro l’Iran da un accordo strategico politico-militare

Il processo di destabilizzazione del Medio Oriente continua a tappe forzate. Dopo l’esplosiva dichiarazione del presidente statunitense Trump su Gerusalemme il 6 dicembre, che ha riportato tensione scontri e vittime in Palestina, Channel 10 ha dato notizia che lo scorso 12 dicembre sarebbe stato siglato a Washington un accordo al livello dei più alti alti … continua a leggere