Nuova veste grafica per Clarissa.it

I nostri più affezionati lettori si saranno sicuramente angosciati vedendo che il nostro sito da alcuni giorni presentava un’inquietante scritta rossa, “sito in manutenzione”. Ebbene, eravamo effettivamente impegnati nel ridisegnare la nostra clarissa.it, per dare una veste sempre adeguata al nostro giornale in linea. Il lavoro ha richiesto più tempo del previsto, ma ora speriamo … continua a leggere

I risultati di "Erasmus Plus per migranti e rifugiati" ad Arcevia

L’evento Erasmus 30 Day “Erasmus per Migranti e Rifugiati”, che il CLAR ha realizzato il 13 ottobre 2017 ad Arcevia (AN), nel bellissimo contesto dell’antico convento di San Francesco, ha visto una notevole partecipazione da parte di migranti, operatori dell’accoglienza, formatori, insegnanti, rappresentanti di istituzioni pubbliche e del mondo sindacale, cuochi e professionisti dell’alimentazione, oltre … continua a leggere

Erasmus Plus per migranti e rifugiati: risposte concrete all’emergenza

La questione dei rifugiati e dei migranti che arrivano nel nostro Paese e più in generale in Europa è un argomento di cui tutti sentono parlare da mesi. Tuttavia, di concreto, in questi discorsi vi è ben poco, rispetto a quello che affrontano quotidianamente gli operatori e i cittadini. Il mondo politico dibatte con scarsa … continua a leggere

Shoah, negazionismo, ricerca storica 1996-2016

Vent’anni fa, nell’aprile del 1996, la storica statunitense Deborah Lipstadt e la casa editrice Penguin Books Ltd. vincevano, davanti ad un tribunale di Londra, il processo intentatogli per diffamazione dallo storico inglese David Irving. Questi aveva infatti considerato diffamatorio il libro della Lipstadt, Denying the Holocaust (1), perché in esso egli veniva attaccato quale negazionista. Irving invece “sosteneva di non poter essere considerato un «negazionista» in quanto le camere a gas erano esse stesse una truffa” (2).

La vittoria in giudizio della Lipstadt, costata alla sua casa editrice ben oltre un milione di sterline dell’epoca in onorari e perizie, ha rappresentato non solo un colpo gravissimo alla credibilità personale di Irving, stimato storico militare della seconda guerra mondiale, ma soprattutto al negazionismo in quanto tale. Da allora, gli storici ritenuti negazionisti sono stati colpiti da numerose azioni giudiziarie, subendo frequenti incarcerazioni, ripetute contestazioni e persino attacchi fisici. Negli ultimi vent’anni, molti Paesi hanno via via adottato specifiche norme che puniscono come reato il negazionismo: da ultimo, l’8 giugno 2016, anche l’Italia ha emanato una normativa specifica, con la quale il negazionismo diventa reato.

continua a leggereShoah, negazionismo, ricerca storica 1996-2016

Clar e Alternativa insieme per una Formazione Politica innovativa

Siamo lieti di annunciare che il Centro Libero Analisi e Ricerche (CLAR), ente di formazione accreditato, ha instaurato una collaborazione con il Laboratorio Politico Alternativa di Giulietto Chiesa per la realizzazione di un corso di formazione politica in modalità formazione a distanza (FAD), di cui trovate allegato il programma e le modalità di iscrizione.Lo scopo … continua a leggere