La guerra delle multinazionali e il fallimento degli Ogm in agricoltura

Ricordate quando i promotori delle colture Ogm assicuravano che la diffusione delle colture ingegnerizzate avrebbe eliminato l’uso dei pesticidi? È trascorso un decennio ed ora apprendiamo, dalla gigantesca lotta in corso per conquistare il mercato cinese della soia transgenica, che le cose non sono proprio andate così… Non funzionano contro le infestanti Le notizie vengono … continua a leggere

“Padre della rivoluzione verde” in India condanna le colture GM come non sostenibili e non sicure

Il genetista vegetale M.S. Swaminathan, vincitore del World Food Prize, è conosciuto come “il padre della rivoluzione verde in India”, perché ha contribuito a introdurre nel paese un nuovo orientamento agronomico, influenzato dagli Stati Uniti, incentrato sulle moderne varietà ad alto rendimento di frumento e riso, con il relativo corredo di pesticidi e fertilizzanti chimici. Senza … continua a leggere

Agricoltura e Globalizzazione

Pubblichiamo l’intervento di Gaetano Sinatti, in qualità di presidente dell’Associazione Terre dell’Adriatico – Adrialand, al convegno "Dal caso Mattei alla Globalizzazione dell’Agricoltura" del 23 maggio 2015, Fano (PU).   Dal punto di vista agro-alimentare, globalizzazione significa avere realizzato per la prima volta nella storia dell’umanità un ciclo chiuso della produzione e del consumo delle risorse … continua a leggere

convegno: dal caso Mattei alla globalizzazione verso un’Agricoltura locale sostenibile

L’accaparramento delle terre a livello mondiale (land grabbing), il tentativo di imporre le biotecnologie in agricoltura come nuovo modello di sviluppo, la "finanziarizzazione" dei mercati delle materie prime agricole, la crescente competizione fra produzioni agricole destinate all’energia e quelle destinate ad alimentazione umana, le implicazioni per l’agricoltura europea del trattato TTIP attualmente in discussione, gli … continua a leggere

L’accordo economico transatlantico (TTIP) e il potere dell’economia

Nonostante siano sotto gli occhi di tutti i risultati del liberismo assoluto che ha dominato l’economia globale nel corso degli ultimi decenni, Stati Uniti ed Unione Europea stanno mettendo a punto il nuovo strumento giuridico che consentirà alle grandi compagnie multinazionali di influire sulle scelte sociali e politiche dei singoli Stati europei, allo scopo di … continua a leggere