Rapporto Chilcot: le menzogne inglesi sull’invasione dell’Iraq

È poco definire banale la maniera con cui la stampa, in primo luogo italiana, ha accolto le conclusioni del “rapporto Chilcot”, la commissione parlamentare d’inchiesta inglese che ha riesaminato le modalità con cui la Gran Bretagna affiancò gli Usa nella decisione di invadere l’Iraq nel 2003.

Stiamo parlando della decisione di attaccare un Paese sovrano, senza alcun accordo da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite: anzi, in chiaro disaccordo con la maggioranza di esso, a partire dalla Francia, che l’allora presidente Chirac oppose nettamente, insieme a Russia e Cina, alla volontà bellicista delle potenze anglo-sassoni.

continua a leggereRapporto Chilcot: le menzogne inglesi sull’invasione dell’Iraq

1996-2016. Il costo umano della politica Usa in Medio Oriente

12 maggio 1996   Nel corso di un confronto televisivo nella trasmissione 60 Minutes, la giornalista americana Lesley Stahl, riferendosi all’embargo imposto all’Iraq dagli Usa dopo la prima guerra del Golfo del 1991, chiede a Madeleine Albright, all’epoca ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Onu:"Ho sentito dire che sono morti più di mezzo milione di bambini. … continua a leggere

Bomba atomica, scienza e volontà di potenza

Mentre si discute ancora sulle motivazioni effettive per cui gli Stati Uniti decisero, nonostante la vittoria in Europa nella primavera del 1945, l’impiego della prima bomba atomica contro un Giappone che sembrava prossimo alla resa e mentre già si intuiva il possibile futuro confronto con la Russia, può essere oggi utile rileggere uno dei documenti … continua a leggere

Agricoltura e Globalizzazione

Pubblichiamo l’intervento di Gaetano Sinatti, in qualità di presidente dell’Associazione Terre dell’Adriatico – Adrialand, al convegno "Dal caso Mattei alla Globalizzazione dell’Agricoltura" del 23 maggio 2015, Fano (PU).   Dal punto di vista agro-alimentare, globalizzazione significa avere realizzato per la prima volta nella storia dell’umanità un ciclo chiuso della produzione e del consumo delle risorse … continua a leggere

Ucraina e Russia: una pace possibile?

Intervista a Gaetano COLONNA (a cura di Luca Balduzzi) imolaoggi.it di mercoledì 21 gennaio 2015 Dal dicembre del 2007, a seguito dell’estensione dell’area Schengen fino alla Polonia, l’Ucraina non ha mai fatto mistero di volere velocizzare il processo di integrazione con l’Unione europea. Che cosa è cambiato dopo la designazione di Viktor Janukovyč come Presidente … continua a leggere