L’Italia con la Nato in Lettonia: la questione di fondo

È necessaria una messa a punto per dare il giusto valore alla decisione del governo italiano di inviare 140 soldati italiani in Lettonia, come componente della forza Nato dislocata in quel Paese, al confine con la Federazione Russa.L’orientamento della Nato a rafforzare militarmente i Paesi dell’Europa orientale (Paesi Baltici, Polonia, Bulgaria, Romania) è stata consacrata … continua a leggere

1996-2016. L’era Netanyahu in Israele

Nel maggio del 1996, venti anni fa esatti, Benjamin Netanyahu diventava per la prima volta primo ministro di Israele, sconfiggendo il favorito Simon Peres, anche grazie a due provvidenziali attentati terroristici che avevano provocato 32 vittime innocenti fra i civili israeliani: quelle furono fra l’altro anche le prime elezioni in cui il premier veniva votato … continua a leggere

L’FBI ha “aggressivamente ingannato" durante le indagini sull’11/09/01

Lo scorso 28 aprile, la radio americana NPR ha rilasciato questa davvero esplosiva e sconcertante intervista ad uno dei più autorevoli esponenti delle varie commissioni del governo americano che si sono occupate dei fatti dell’11 Settembre 2001.Crediamo non vi sia bisogno di un particolare commento. Si tratta di un documento impressionante che dimostra da solo … continua a leggere

Tre medaglie d’oro in Siria per una pace nella giustizia (1942)

Giorni fa sulla rivista Gnosis, rivista ufficiale dell’intelligence italiana, troviamo il ricordo di tre giovani soldati italiani fucilati dagli inglesi in Siria nel settembre del 1942 e poi decorati con medaglia d’oro al valor militare. La storia di questi tre giovani è molto interessante. Erano tre giovani armeni scampati al genocidio turco rifugiandosi a Rodi, … continua a leggere

Le possibili ragioni dell’intervento della Russia in Medio Oriente

L’intervento militare russo in Medio Oriente sembra avere completamente spiazzato gli osservatori occidentali: il monopolio occidentale delle operazioni di "polizia internazionale" a leadership anglo-sassone, a partire dal 1991, improvvisamente sembra essere stato infranto dalla decisione della Duma russa di colpire le forze anti-governative in Siria, siano esse affratellate o meno all’Isis.Molti sono in effetti i … continua a leggere