L’India si rafforza ai confini con la Cina

Il governo indiano ha deciso di aumentare di 50.000 unità il dispiegamento delle proprie forze armate lungo la frontiera con la Cina, dopo due consistenti incursioni che l’esercito cinese ha portato in quell’area, causando una forte tensione in particolare lo scorso aprile.L’attuale rafforzamento era stato ipotizzato da almeno un triennio, ma viene ora messo in … continua a leggere

La diplomazia Usa e le multinazionali degli Ogm

Un’analisi di 926 cablogrammi diplomatici del Dipartimento di Stato provenienti da 113 paesi, fra il 2005 ed il 2009, svolta dall’organizzazione americana Food & Water Watch, dimostra le fortissime pressioni esercitate dalla diplomazia Usa sui Paesi esteri, specialmente quelli meno sviluppati, per spingerli a introdurre le colture modificate geneticamente nella loro agricoltura, nonostante fin dal … continua a leggere

In crescita la potenza militare della Cina

Qualche giorno fa, il ministero della difesa della Repubblica Popolare Cinese ha pubblicato il suo libro bianco sulla difesa, un documento di notevole interesse per comprendere il punto di vista geo-strategico dell’immensa potenza asiatica, che conta più di 22.000 km di confini terrestri, oltre 18.000 km di linee costiere, più di 6.500 isole e quindi … continua a leggere

Il giallo dei 2 milioni di ettari scomparsi in Congo

Il fenomeno del cosiddetto land grabbing (letteralmente: "accaparramento della terra") è al centro della preoccupazione di molte organizzazioni internazionali che si occupano di sviluppo ed agricoltura.Negli ultimi anni, infatti, società e Stati stanno acquisendo enormi estensioni di terra coltivabile, specialmente nei Paesi meno sviluppati dell’Africa, per scopi di sfruttamento agricolo – con l’evidente rischio non … continua a leggere