Gentiloni da Trump: liberati e liberatori 72 anni dopo

Mentre i guardiani della memoria nostrani si accapigliano su chi abbia diritto o no a partecipare alle rituali celebrazioni del 25 aprile, è interessante leggere la trascrizione della conferenza stampa tenutasi lo scorso 20 aprile, al termine dell’incontro alla Casa Bianca, fra il primo ministro italiano e il neo-presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump. … continua a leggere

1996-2016. Il costo umano della politica Usa in Medio Oriente

12 maggio 1996   Nel corso di un confronto televisivo nella trasmissione 60 Minutes, la giornalista americana Lesley Stahl, riferendosi all’embargo imposto all’Iraq dagli Usa dopo la prima guerra del Golfo del 1991, chiede a Madeleine Albright, all’epoca ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Onu:"Ho sentito dire che sono morti più di mezzo milione di bambini. … continua a leggere

Le possibili ragioni dell’intervento della Russia in Medio Oriente

L’intervento militare russo in Medio Oriente sembra avere completamente spiazzato gli osservatori occidentali: il monopolio occidentale delle operazioni di "polizia internazionale" a leadership anglo-sassone, a partire dal 1991, improvvisamente sembra essere stato infranto dalla decisione della Duma russa di colpire le forze anti-governative in Siria, siano esse affratellate o meno all’Isis.Molti sono in effetti i … continua a leggere

Emergenza rifugiati e guerre dell’Occidente

I giornali europei danno grande risalto all’impennata dell’immigrazione nel Mediterraneo, che nei primi mesi del 2015 è arrivata a sfiorare le 400.000 persone, via Italia e via Grecia. Come sempre i grandi media guardano il dito e non la luna. Basta analizzare le cifre: sono più di 59 milioni gli esseri umani che hanno abbandonato … continua a leggere

La grande ipocrisia nella guerra contro il terrorismo islamico

Di rado capita in uno stesso giorno, precisamente il 30 gennaio scorso, di trovare nei nostri quotidiani ben quattro articoli che da soli basterebbero a proclamare che, nel presunto "scontro di civiltà" contro l’integralismo islamista, il re è ormai nudo.Sul Sole 24 Ore, un Alberto Negri come sempre lucido e in buona fede, in poche … continua a leggere