Versione stampabile Pagina stampabile

Una Perla del Fumetto Noir: Sleeper di Brubaker

di Pilade Fumetti 23 Luglio 2015         Letto 982 volte

L'universo Wildstorm è conosciuto per storie come Stormwatch o Authority, gruppi come i WildC.A.T.S., Team7 e Gen13, ma quasi nessuno conosce Sleeper. E non sa che cosa grandiosa si perde.

Nel sottobosco della supercriminalità, lontano dalle grandi imprese dei supereroi più famosi e abbaglianti, opera sotto copertura l'agente infiltrato Holden Carver. Certo l'hanno conciato davvero per le feste, il suo capo John Lynch ha colto l'occasione di una black ops andata male per farlo passare da traditore e farlo entrare nell'organizzazione criminale peggiore della terra, quella guidata dal geniale e terribile Tao. Peccato che Lynch, l'unico contatto per Carver, l'unico a conoscenza della sua infiltrazione, ha avuto la bella idea di farsi sparare ed ora è in coma. Beato lui, Carver invece è in guai ben più seri.
Tao è sempre sospettoso e lo mette alla prova con un sorriso limpido quanto inquietante, intorno a lui ci sono i peggiori supercriminali in circolazione ed andare avanti è sempre più difficile, uscire dal giro impossibile. L'agente Carver si guarda intorno ed è senza speranze. Le occasioni che si presentano finiscono col bruciare tra le sue mani. L'unica cosa che può fare è continuare a sopravvivere in mezzo agli altri supercriminali. Dopotutto se vi siete fatto come amico uno che si chiama Genocidio, proprio un santo non siete.
Poi un bel giorno Lynch si risveglia dal coma... E il gioco si fa duro come non mai.

Brubaker è il re delle storie noir, un indiscusso maestro della narrazione, basta leggere Criminal, Incognito, il suo Devil, Fatale, che sono tutti bei lavori, alcuni capolavori, ma niente è come Sleeper.
Sleeper si divide in 5 volumi, di cui il numero 0 è una storia a parte, incentrata esclusivamente su come hanno sparato a John Lynch. Bella storia, ma il grosso è negli altri quattro volumi.
In essi gli autori seguono abilmente Carver nelle sue difficoltà, assaporando la cruda emozione, il semplice cinismo, le speranze, gli inganni, il cuore, la vita insomma di chi non la vive semplicemente, ma la combatte.
È inutile dire che è un fumetto pieno di colpi di scena, momenti di azione da brivido, dialoghi forti, ma quello che emerge è una metafora della dura esistenza, dove anche avere il superpotere di Carver, quello di essere immune al dolore fisico (che poi rilascia sotto forma di scariche di energia), alla fine non ti salva dalle amarezze della vita, con cui devi tirare avanti, per un futuro, si spera, migliore.
La storia oltre a coinvolgere personaggi celebri della Wildstorm, come Grifter, Tao, Lynch e una brevissima apparizione di Midnighter nel numero 0 ("A colpo sicuro"), resta incentrata sui freschissimi, intensi personaggi inventati da Brubaker. Ci sono alcune brevi digressioni sulle loro storie, su come hanno avuto i poteri, che sono dei piccoli capolavori di creatività supereroistica. Infine, si fa per dire, c'è tutta la creazione di un mondo di poteri nascosti, di società segrete che controllano il mondo, di missioni fantasma, che non possono non appassionare tutti gli amanti delle spy-story.
SLEEPER è un opera magistralmente orchestrata, in cui sembrerà quasi strano riuscire seguire con tanta facilità una trama troppo complicata per ricordarsela interamente, ma non è questo il motivo per cui la ritornerete a leggere più volte, bensì perché è viva e torbida al punto giusto. L'epica nuova di un anti-eroe. Così forte da far sembrare "The Departed" un film da mammolette.

Riguardo ai disegni di Sean Phillips, celebre nelle collaborazioni con Brubaker, non si può dire nulla, se non che sono ottimi come sempre, ottimamente in sintonia con l'ambientazione un po' dark, tratteggiata col suo caratteristico segno scuro, ma dal taglio moderno, cercatamente realistico. Colin Wilson, per il volume 0, è senza dubbio un bravo disegnatore, molto piacevole da vedere, più dettagliato e descrittivo di Phillips, ma forse meno in sintonia con una storia così cupa.

In conclusione SLEEPER è la storia di un doppio/triplo-giochista che a lavorare per le menti più geniali della terra è stato fregato alla grande. Si è infiltrato nel gruppo criminale più potente e pericoloso del mondo e la sua vita sprofonda sempre più nel fango, ma Carver farà di tutto per uscirne.
La più avvincente e strepitosa storia noir, con supereroi, spionaggio, giochi mentali e di potere. Non saranno solo i maledetti Tao e Lynch a giocare con la vostra la testa, ma sarà sopratutto il grande Brubaker con la migliore delle sue storie.
Peccato che i volumi siano esauriti. Per fortuna io ce li ho.

SLEEPER
storia di Ed. Brubaker, disegni di Sean Phillips (e Colin Wilson per il numero 0)
Magic Press, 2007, 4 volumi da 11,50€ + il volume 0 da 10,00€


Articolo