Versione stampabile Pagina stampabile

convegno: dal caso Mattei alla globalizzazione verso un’Agricoltura locale sostenibile

di Redazione 11 Maggio 2015         Letto 1172 volte
L'accaparramento delle terre a livello mondiale (land grabbing), il tentativo di imporre le biotecnologie in agricoltura come nuovo modello di sviluppo, la "finanziarizzazione" dei mercati delle materie prime agricole, la crescente competizione fra produzioni agricole destinate all'energia e quelle destinate ad alimentazione umana, le implicazioni per l'agricoltura europea del trattato TTIP attualmente in discussione, gli impatti ambientali dell'agricoltura industrializzata, sono tutti temi realmente fondamentali per il futuro del pianeta. Forse non se ne parlerà a Expo 2015, ma sicuramente saranno affrontati nel convegno che Memmt Marche, Associazione Terre dell'Adriatico - Adrialand, Centro Libero Analisi e Ricerca (CLAR) organizzano per il prossimo SABATO 23 MAGGIO alle ORE 17:30, presso l'area CODMA di Rosciano di Fano (PU), in occasione della FANO GEO.
Il convegno, dal titolo "Dal Caso Mattei alla Globalizzazione verso un'Agricoltura locale sostenibile" vedrà come relatori Nino Galloni, economista, il prof. Alberto Marino, autore del libro "Enrico Mattei deve morire! Il sogno senza risveglio di un paese libero", il presidente di Associazione Terre dell'Adriatico, dott. Gaetano Sinatti.
Il taglio storico è uno spunto originale ed interessante del convegno, dato che è solo in questa prospettiva che si colgono meglio i collegamenti fra fatti, eventi, e personaggi che diversamente appaiono slegati e distanti.
Per questa ragione ci sentiamo di invitare i nostri lettori che possono ad intervenire all'evento, che prevede anche un pubblico dibattito, che sarà moderato dal dott. Tiziano Tanari, imprenditore e referente economico di Memmt.
Scarica il documento locandina_evento

Articolo